Parco nazionale del Gargano

Regno di Federico II, collegamento tra Oriente e Occidente, la Puglia da sempre è stata crocevia di popoli, che hanno lasciato qui testimonianze storiche e artistiche notevoli. Assieme alla confinante Basilicata rappresenta sicuramente un concentrato di arte e natura senza paragoni.

Un viaggio attraverso le località e i borghi più belli della regione: visiteremo i trulli di Alberobello, costruzioni dai tetti a forma di cono; le Grotte di Castellana; il possente Castel Del Monte e il Parco Nazionale del Gargano, con le sue vaste foreste e le meravigliose coste frastagliate. Infine andremo alla scoperta di uno dei parchi Nazionali più estesi d’Italia, quello del Gargano, in un susseguirsi continuo di ecosistemi diversi, fino alla Foresta Umbra che fascia il promontorio coi faggi immensi e i pini ombrosi.

GROTTE DI CASTELLANA E ALBEROBELLO

Visita i Rioni Monti e Aia Piccola, realizzati interamente di trulli, le tipiche costruzioni in pietra con il tetto a forma di cono, dichiarate dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

MATERA E I SASSI

Chiese rupestri con affreschi bizantini ed i famosissimi Sassi (case grotte) di Matera

IL GARGANO E MONTE SANT’ANGELO

Monte Sant’Angelo è un pittoresco paesino arroccato sulla cima del massiccio del Gargano, ai margini della foresta Umbra, che custodisce uno dei Santuari più antichi della cristianità (il santuario di San Michele Arcangelo, realizzato nella grotta dove tra il 490 ed il 493 avvenne l’apparizione dell’Arcangelo ad un pastore).